Esami Corso Arbitri 2016-2017

di Nunzio Leone

esami-corso-arbitri-2016-2017 (20)

Foto di gruppo del Corso Arbitri 2016-2017

Si è concluso sabato 21 gennaio 2017, con l’esame di ammissione, il corso arbitri iniziato a novembre e promosso dalla sezione AIA di Acireale, con a capo il presidente Giuseppe Raciti. Sono ben ventitre i nuovi fischietti che nelle prossime settimane scenderanno in campo per questa nuova esperienza iniziata proprio due mesi fa con il corso formativo, svoltosi all’interno dei locali sezionali di via Veneto ad Acireale e nei locali scolastici dell’istituto superiore “Mazzei-Sabin” a Giarre.

Le giovani promesse del fischietto si sono cimentate nello studio del regolamento del gioco del calcio e di tutti quegli aspetti fondamentali che caratterizzano l’arbitraggio al giorno d’oggi. Le lezioni sono state condotte da Mariano Previtera (direttore del corso), Giuseppe Raciti, Mario Mascimino, Filadelfo Grasso e Mario Giuffrida. La commissione esaminatrice agli esami era composta: Filippo Tilaro (presidente), Giuseppe Raciti e Mariano Previtera (componenti), Orazio Raciti (segretario). I nuovi arbitri immessi della sezione di Acireale sono: Andrea Martino Calabrò, Domenico Calanna, Francesco Di Marco, Cristian Ipsale, Jeanmicheal Islanda, Maia Leone, Andrea Milo, Gaetano Muratore, Anna Nardone, Giuseppe Nicolosi, Daniela Parisi, Claudio Paternò, Andrea Polizzi, Francesco Puccio, Salvatore Puglisi, Giusy Salerno, Giovanni Selgi, Lorenzo Sebastiano Sgroi, Gioerich Torrisi, Antonio Ucchino, Mario Valenti e Pietro Zappalà. Promosso anche Roberto Barbagallo della sezione di Catania.

Intanto sono già aperte le iscrizioni per il secondo corso gratuito che inizierà a breve nei locali di via Veneto e che, dopo il conseguimento dell’esame, offrirà ai neo arbitri la tessera federale (FIGC) che permette di entrare gratuitamente in tutti gli stadi italiani, la divisa ufficiale da arbitro, un rimborso spese per ogni partita e il credito formativo scolastico ai fini del punteggio finale dell’esame di Stato. Per maggiori informazioni rivolgersi in sede in via Veneto n. 10 o telefonare allo 095-7632530, dal lunedì al venerdì, dalle 17:00 alle 20:00.

Share